Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_riodejaneiro

Analogie

Data:

25/08/2007


Analogie

Salvino Campos

FotoRio 2007 International

State per entrare nell’intenso bianco e nero di Salvino. Avete appena il tempo di farvi sorprendere dal Cristo redentore che sbuca una domenica mattina tra i panni stesi dei moradores di Santa Marta ancora immersi nel sonno ed ecco che vi ritrovate seduti nel cuore della Habana vieja accanto ad un giocatore impegnato sulla sua logora scacchiera con la stessa concentrazione che si legge sulla faccia del giovane che a poca distanza gioca a briscola su un tavolino altrettanto malconcio. Due passi più in là ritrovate una vecchia Fiat 500 abbandonata contro un muro pieno di graffiti in una Napoli offesa nel suo splendore, mentre in mezzo alla strada, sotto un sole che pesa, operai del mondo latino rimettono inutilmente in ordine di qua e di là dell’oceano ciò che l’entropia della città e dell’uomo presto scompaginerà di nuovo. Il fascino doloroso e allegro di Napoli, dell’Avana e di Rio de Janeiro, città tra le più belle e difficili al mondo, fa da sfondo al messaggio del fotografo: dall’intrico di muri scrostati, dall’ammasso caotico dei fili della luce, emerge lenta ma potente la figura umana, con il suo corpo plastico e la sua determinazione ad esserci, a resistere, nonostante tutto. Buon viaggio.

Informazioni

Data: Sab 25 Ago 2007

Ingresso : Libero


219